Re Pulce e il mistero di Ramuth

Copertina Libro Re Pulce

Un Re, dispotico, piuttosto villano e alquanto infimo, per sfuggire all’ira del conte Romualdo, a cui è debitore di cento monete d’oro, intraprende un lungo viaggio, col solo intento di trafugare il denaro perduto nella foresta incantata e risarcire il maltolto. 

È così che comincia la nuova avventura per ragazzi, nata dalla penna di Neil Mongillo, un viaggio di un Re attraverso i luoghi della sua terra.

Un viaggio che diventa presto l’occasione per ritrovare se stesso.

Lungo il tragitto si imbatte in una fontana parlante che gli rivela la presenza di tre tesori: la pozione dei mille sogni, bevuto un sorso della quale, al primo sonno, parrà vero quanto da sempre si è desiderato;

la tunica del tempo, che conduce colui che l’indossa nel suo passato;

il segreto di Ramuth, misterioso più d’ogni altri.

 

I tesori sono custoditi in altrettante querce, protetti da tre mastini di inaudita ferocia, ognuno dei quali, però, placabile con altrettanti sotterfugi.

 

La Gazzella di Piripù

Di Lato: una prima pagine de “La Gazzella di Piripù”, noto quotidiano locale del regno.

La viltà del Re non tarda a manifestarsi all’incombere dei primi due mastini, ciononostante, dopo innumerevoli peripezie, la sorte arride al sovrano, tant’è che gli è consentito d’impadronirsi degli inestimabili beni serbati nelle querce e di sperimentarne le virtù.

Il viaggio, e le innumerevoli vicissitudini affrontate dal Re, presto cominciano a mutarne la natura, rammentandogli quel che egli era da fanciullo, rivelandogli quell’incontaminata purezza, tale da renderlo degno d’incontrare l’ultimo mastino, e il segreto da egli custodito.

Un’avventura divertente, ricca di tratti ironici, ma anche di spunti di riflessione, perchè la ricerca è sempre rivolta verso se stessi.

Mappa della Confederazione dei 13 Budundi

In alto: la mappa della “Confederazione dei 13 Budundi” di cui il Regno di Piripù fa parte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.